permalink

0

21 anni fa

Il 23 maggio del 1992 stavo preparando la maturità. Ricordo ancora distintamente l’arrivo delle prime notizie sulla strage di Capaci. Ricordo lo sgomento per l’uccisione di Falcone, della moglie e della scorta. Ricordo anche la paura per il futuro del Paese. Le emozioni di quei giorni sono diventate per tanti ragazzi una spinta all’impegno civile, sociale e politico. E’ il miglior modo per onorare la memoria di Giovanni Falconi e di tutte le vittime della criminalità organizzata.

Lascia un Commento