permalink

0

27 milioni ignorati

Parlo di acqua, pubblica e di tutti.
Quella che deve essere considerata un bene comune e per la quale 27 milioni di cittadini italiani si sono espressi a favore tramite un referendum.

Una consultazione popolare che in Regione Lombardia non sembra essere mai avvenuta, tanto che la legge che regola il sistema idrico mantiene tutti i riferimenti al Decreto Ronchi ed espropria i Comuni del loro ruolo di soggetti primari.

Se a questo sommiamo i problemi infrastrutturali derivanti dalle frammentazioni negli Ato lombardi, la situazione diventa insostenibile.

Proprio per dire basta a questi sprechi e soprattutto per dare seguito a ciò che il voto popolare ha giustamente stabilito, oggi abbiamo presentato un Progetto di Legge che sancisce, a chiare lettere, che l’acqua è un bene comune.

Lascia un Commento