permalink

0

C’è una Milano dei diritti!

Pride

Non ci sono parole per descrivere la gravità del manifesto esposto fuori dal liceo Leonardo Da Vinci. Diffondere dati falsi che parlano dell’incidenza di alcune malattie a seconda delle preferenze sessuali delle persone è un gesto inqualificabile.  

Io invece sono molto contenta che gli studenti del liceo abbiano voluto fare un’assemblea per affrontare le tematiche LGBTQI, e spero questo possa essere un segnale incoraggiante che ci dimostri quanto sarebbe importante che i temi dell’affettività, del bullismo, delle diversità fossero parte del percorso scolastico di ogni studente.

L’impegno mio e di Lombardia Progressista – Sinistra per Gori è anche quello a far sì che Regione Lombardia la smetta di occuparsi di convegni omofobi e inizi ad essere la casa dei diritti di tutte e tutti. #LiberiamoLaLombardia

Lascia un Commento