permalink

0

La dittatura costa poco

La dittatura costa meno della democraziaL’indagine di Confcommercio sui costi della politica è strabiliante. Non per le cifre proposte, ma perché per la prima volta un’associazione di categoria afferma che si può fare a meno della democrazia.

Nello studio non si tiene conto solo dei privilegi dei politici (come per esempio i vitalizi o le indennità) ma si comprendono anche la Corte costituzionale e la Corte dei conti, tutti i consigli comunali e provinciali, il parlamento e i consigli regionali con i relativi uffici legislativi: insomma tutte le istituzioni democratiche.

La soluzione per i commercianti? Ridurre tutto di un terzo.
Come Sel, abbiamo presentato proposte di legge innovative e radicali per ridurre i privilegi della politica (superamento vitalizio, riduzione del 25percento dell’indennità, abolizione dei sottosegretari ecc ecc) e continuiamo a pensare che il sale della democrazia sia la partecipazione democratica dei cittadini.

Certo, cari commercianti, un dittatore costa molto meno. Forse sarebbe stato piu’ interessante uno studio di Confcommercio sull’evasione fiscale nel settore che li riguarda e il peso sul portafoglio dei cittadini.

Lascia un Commento