permalink

0

Domani legge ammazzaparchi e caccia in deroga

Domani sarà una giornata importante per l’ambiente in Lombardia. Perché Lega e Pdl tornano all’attacco delle aree protette. Oltre a riprovarci con la caccia in deroga, in barba a tutte le sanzioni europee. E noi intendiamo fermarli.
Ai tre provvedimenti che il Consiglio è chiamato a discutere – quello di modifica della legge sui parchi, quello per la caccia a peppole e fringuelli e quello sui richiami vivi – daremo battaglia con molti emendamenti, sia di merito sia ostruzionistici.

Innanzitutto, occorre impedire che nuove deroghe e la possibilità di rivedere i confini aprano smagliature pericolose nel sistema delle tutele delle aree verdi, in un territorio già interessato da un elevatissimo consumo di suolo. E poi bloccare, come già riuscimmo a fare lo scorso anno, il solito regalo alla lobby dei cacciatori che costerebbe ai cittadini lombardi un’altra sostanziosa multa dell’Ue.

E mentre faremo la nostra parte in Aula, Sinistra Ecologia Libertà sarà presente in mattinata fuori dal Pirellone a sostegno del presidio di protesta organizzato dalle associazioni ambientaliste e dai Comuni contro questa legge subito ribattezzata ammazza-parchi.

Lascia un Commento