permalink

0

Domani per Letizia Moratti ennesima passerella elettorale: inaugura prolungamento linea gialla, ma i lavori non sono finiti

Domani Letizia Moratti, probabilmente addirittura alla presenza di Silvio Berlusconi, inaugurerà il prolungamento della linea metropolitana gialla.

Certo non può che farci piacere l’apertura di questa nuova tratta come sempre quando si interviene sul potenziamento del trasporto pubblico cittadino, ma l’occasione appare quantomeno sospetta.

Perché dietro i sorrisi e il taglio dei nastri a favore delle telecamere, si nasconde il fatto che per realizzare 3 chilometri e 700 metri di binari ci sono voluti 9 anni di progetti e lavori. L’ex-sindaco Albertini, inaugurando la stazione di Maciachini nel dicembre del 2003 annunciò il termine dei lavori fino a Comasina per il 2007.

C’è voluto il doppio del tempo e a ben guardare l’intervento non è nemmeno completo, come giustamente denunciano i cittadini della zona. Perché tunnel e fermate saranno pure finite, ma dei parcheggi d’interscambio destinati ad accogliere tutto il traffico che si convoglierà nella zona non c’è ancora l’ombra. Con le pesanti conseguenze che ben si possono immaginare.

E allora cosa dire se non che l’appuntamento di domani assume tutto il sapore della tipica operazione d’immagine e propaganda elettorale cui il centrodestra ci ha del resto ben abituati in questi anni

Lascia un Commento