permalink

0

Sull’Eterologa la Regione è in ritardo di tre anni

Eterologa

Prendiamo atto che l’assessore Gallera abbia ribadito la volontà di approvare nel più breve tempo possibile la nuova delibera sull’eterologa. Ma ciò non toglie che si stia scontando un ritardo lungo tre anni. Nel 2014, attribuendo il costo delle terapie in carico ai pazienti, Maroni e la sua maggioranza avevano imposto la loro visione ideologica a danno delle coppie lombarde con problemi di sterilità. E la successiva attesa dei Lea, dopo e nonostante le sconfitte al Tar e al Consiglio di Stato, ha prodotto e sta continuando a produrre ingiustizie e sofferenze.

È chiaro che ora aspettare i decreti ministeriali sulla definizione delle tariffe per predisporre un provvedimento omogeneo a livello nazionale può anche essere ragionevole. Il punto è che ancora, di anno in anno, di mese in mese, di giorno in giorno, ci sono coppie lombarde costrette a rinunciare o a recarsi altrove con tutti i disagi che ne derivano. E chi governa la Regione ne porta intera la responsabilità.

Lascia un Commento