permalink

0

Giustizia a Green Hill

Green Hill

Oggi si terrà l’udienza conclusiva del processo Green Hill Bis in cui sono a giudizio due veterinari dell’ATS e tre dipendenti della struttura di Montichiari accusati di aver “ammorbidito” i controlli nell’allevamento di beagle destinati alla sperimentazione.
Il primo processo Green Hill si è già concluso con la condanna per animalicidio e maltrattamenti del gestore dell’allevamento, del veterinario aziendale e del direttore della struttura. Il processo aveva evidenziato prove schiaccianti dei maltrattamenti subiti dai beagle: è stato accertato lo sfruttamento delle fattrici, la promiscuità degli animali, beagle morti soffocati dalla segatura o soppressi con iniezioni somministrate senza pre-anestesia. A Green Hill morirono 6.023 beagle.
Davanti al tribunale vi sarà un presidio promosso dal Comitato Montichiari contro Green Hill. La lista #LombardiaProgressista di Brescia aderisce al presidio. Occorrono condanne rigorose per chi ha coscientemente favorito maltrattamenti, torture e uccisioni dei cani, esseri viventi e senzienti, considerati di minor valore delle cose. Non si possono torturare così gli animali.

Lascia un Commento