permalink

4

Grillo, il peggior Borghezio

Che il Movimento 5 Stelle avesse poco a che fare con i valori della sinistra si era capita o da tempo. Basti ricordare le recenti polemiche sullo ius soli. Ma che addirittura il suo megafono arrivasse a proporrei peggiori stereotipi razzisti, questo forse non lo immaginavamo. Eppure oggi Beppe Grillo ha superato Borghezio nell’articolo
Kabobo d’Italia. Qualche voto in piu’ alle elezioni amministrative vale l’imbarbarimento del dibattito pubblico e l’equazione immigrazione=criminalita?

4 Comments

  1. avendo trovato il link a questo commento su facebook, sono andato a leggermi precisamente il post di Grillo. E trovo il Suo commento piuttosto fuorviante e poco onesto..

  2. Sig. Cremonesi, credo, e utilizzo questo termine per lasciare qualche dubbio sul fatto che abbia interpretato o letto male l’articolo. Gli “stereotipi”, come le definisce lei, sono la descrizzione di fatti accaduti, e ripeto descrizione, senza nessuna nota razzista. L’articolo invece mette in evidenza che le tante lacune accumulate in questi sul tema dell’immigrazione portano inevitabilmente a queste disgrazie annunciate. Purtroppo l’equazione immigrazione=criminalità è stato creata e avallata dalla classe politica di cui anche lei ne fa parte. Questo mette in evidenza l’articolo di Peppe Grillo, e dando questa lettura LEI ha abbondantemente superato Borghezio.

  3. Oltretutto, tutto ciò corrisponde alla verità, ed è sorretto dal fatto che anche molti militanti del suo movimento non hanno certo estrazione di sinistra….anzi! La foto all’interno del suo camper con una certa figura che mi da persino fastidio nominare, figuratevi scrivere il nome, non era un fotomontaggio! Personaggio scandaloso e ridicolo!

  4. … o stai dando i numeri o sei pagato dalla lega e dal pdl … leggi l’articolo e cerca di captarne il senso … per me la storia è generale e non di parte, vale anche per i nativi italiani … non ci sono leggi equilibrate da noi, siamo carenti in saggezza penale e civile … non abbiamo leggi per il “Rispetto della Persona e della Libertà” nel Diritto di sentirsi davvero Liberi da tutto e principalmente, per i più deboli, sentirsi liberi dalle paure … abbiamo leggi di merda …

Lascia un Commento