permalink

0

In attesa del matrimonio

Dagli Stati Uniti, con la campagna #legalizelove, a Milano, con l’approvazione del registro delle Unioni Civili, il riconoscimento dei diritti per le coppie omosessuali sta finalmente diventando un fondamentale punto di civiltà.

E mentre in Italia viene lanciata “Condividilove”, la Regione Lombardia non può rimanere indifferente. Deve promuovere  le pari opportunità, favorire l’integrazione ed eliminare le condizioni di fragilità e disagio.

So che il punto è il matrimonio senza discriminazione sessuale ma ora è possibile cercare di compiere un primo piccolo passo anche qui in Regione. Ecco perché domani, in Consiglio, presenterò questa mozione.

Perché esistono altre e varie forme di convivenza oltre al matrimonio eterosessuale e perché l’amore deve essere tutelato in tutte le sue forme.

Lascia un Commento