permalink

0

La democrazia non si fa a tavolino.

Siamo davvero sicuri che questa maggioranza posticcia debba procedere alla riforma della Costituzionale e della legge elettorale?
Leggiamo dalle colonne del Corriere della Sera il Senatore Vizzini, già cinque volte ministro, passato dal PSI a Forza Italia, al PDL e poi di nuovo al PS, invitare Senato e Camera a fare presto e ad arrivare ad una riforma che preveda tra l’altro più poteri al premier.
È questo il vero problema? Maggiori poteri al Presidente del Consiglio?
Di certo non è quello che ci è stato detto dalle urne solo una settimana fa.

Riforme di tale importanza non potranno che essere affrontate da una nuova legislatura.
Una legislatura con un pieno mandato elettorale su di esse.

Lascia un Commento