permalink

0

La linea dell’etica

Cloni
I gas di scarico vengono testati su esseri viventi. Da ieri, scopriamo che essi non si limitano a scimmie ma che comprendono anche uomini e donne.

Una notizia preoccupante ma che ha il merito di mettere alla luce ciò che può comportare il superamento della sottile linea che demarca ciò che è eticamente accettabile da ciò che non lo è. E ci fa emergere spontanea una domanda: questa linea viene sorpassata solo quando a subirne le conseguenze sono uomuni (che accettano di subire i test ma che spesso sono obbligati a causa di emaginazione sociale e necessità economiche) o anche i test su primati (che non hanno alcuna possibilià di scelta) devono essere condannati?

Una questione che ci apre un tema molto più profondo, su come la nostra società e il nostro sistema economico siano in grado di sacrificare sull’altare del profitto le regole di etica e morale che dovrebbero essere base fondante del nostro convivere. Un riflessione che dovremmo fare tutti, sicuramente molto complessa e non esauribile sui social network. Certamente faticosa, chiaramente necessaria.

P.s. se poi si aggiunge la notizia che in Cina hanno clonato delle scimmie per avere soggetti identici su cui fare test, il quadro diventa ancora più allarmante.

 

Lascia un Commento