permalink

0

La Regione sacrifica i treni per coprire i buchi di autostrade inutili

Deserta

Un gioco di scatole cinesi per nascondere, senza risolverli, i gravissimi problemi finanziari di Brebemi e dell’eterna incompiuta Pedemontana. E la cosa più grave è che nell’operazione si coinvolga Trenord: il trasporto pubblico su ferro andrebbe migliorato e rafforzato, non certo sacrificato per garantire gli immensi buchi neri di un’infrastruttura stradale inutile che rischia di diventare una zavorra.

Questa è la proposta dell’assessore regionale alla mobilità Alessandro Sorte per una super-holding regionale dei trasporti che comprenda strade e treni.

Avevamo denunciato a suo tempo che Pedemontana e Brebemi, fortemente volute da Formigoni&Co, erano un enorme danno per l’ambiente e indicavano una sbagliata direttrice di marcia per lo sviluppo. Nel tempo, si sono rivelate svantaggiose e insostenibili anche da un punto di vista economico-finanziario, tanto che lo sventolato project financing è diventato invece una costante richiesta di aiuto di fondi pubblici.

Ed è davvero incredibile che dopo questo disastro la Giunta Maroni, invece di ripensare radicalmente le scelte fatte, dia seguito agli errori del passato, addirittura ipotecando, nell’idea di Sorte, anche Trenord e la mobilità ferroviaria

Lascia un Commento