permalink

0

L’accoglienza è un dovere

Siamo nel pieno di un’emergenza umanitaria. Leggere le dichiarazioni del vicepresidente di Regione Lombardia Gibelli, che ironizza sulla collocazione delle tendopoli, o come quelle di esponenti del Governo che utilizzano accenti intollerabili lascia davvero esterrefatti.

Di fronte al dramma di migliaia di donne, uomini e bimbi in fuga dalla guerra, dalla fame e dalla povertà, l’accoglienza nel rispetto dei diritti umani è un dovere imprescindibile. Siamo nauseati dalla propaganda leghista che vuole distinguere tra clandestini e richiedenti asilo. E anche da Ministri strumentalmente intempestivi nell’affrontare la vicenda per sfruttarla in termini di consenso. Ricordando peraltro che esiste un mezzo utile, previsto dal testo unico sull’immigrazione, il quale consente di attivare un permesso di soggiorno di protezione temporanea.

In Lombardia, a fronte di notizie che parlano di luoghi fatiscenti, non certo adatti a ospitare persone nella tutela della loro dignità, sarà necessario vigilare sulla messa a disposizione di strutture adeguate.

Lascia un Commento