permalink

0

Le spiegazioni da mago Zurlì di Formigoni

Formigoni, accusato di aver ricevuto 20 milioni da Daccò, si sofferma a distinguere il turchese dall’azzurro facendo un po’ la figura del mago Zurlì.
Che la difesa del celeste sia un mero gioco illusorio, in cui si rappresenta tutta la questione come prodotta da una parte di stampa ostile che cerca di ottenerne le dimissioni, è reso evidente da un semplice dato di fatto: tutti i principali organi di stampa hanno riportato e dato per assodato il suo coinvolgimento nello scandalo Maugeri. Oggi si è reso palese l’indifendibilità del Presidente di Regione Lombardia, e contemporaneamente la necessità delle sue dimissioni.

Lascia un Commento