permalink

0

Legalizzare si può, si deve

Oggi legalizzare le droghe leggere frutterebbe allo stato circa 5 miliardi, ma l’Italia è ferma alla legge Fini-Giovanardi che tra l’altro ha contribuito a riempire le nostre carceri.

Le legge italiana, infatti, non solo non distingue tra droghe pesanti e leggere, ma neppure tra detenzione e spaccio.

Attualmente i detenuti per violazione della Fini-Giovanardi sono circa il 34% degli ingressi in carcere.

Si può mettere da parte questa odiosa ideologia, che ha rovinato la vita a tante persone, e ragionare più pragmaticamente sul problema? Io credo di sì. Nel resto del mondo lo stanno facendo, a destra come a sinistra.

Chissà se per una volta riusciremo a non essere provincia dell’impero.

Lascia un Commento