permalink

0

L’Onu per la Palestina

Oggi alle Nazioni Unite si voterà il riconoscimento della Palestina come Stato osservatore, una richiesta avanzata un anno fa da Abu Mazen.

Si tratterebbe solo di una legittimazione simbolica, ma proprio per questo molto importante.

Essere Stato osservatore apre le porte dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, del Programma alimentare e soprattutto della Corte penale internazionale.

Di fronte ad un voto così importante l’Europa arriva ancora una volta divisa, senza una linea comune di politica estera, alla faccia del Nobel per la pace di qualche mese fa. E l’Italia brilla per inesistenza grazie a una astensione annunciata.

Noi pensiamo che il riconoscimento della Palestina sia giusto e rappresenti una soluzione per arrivare alla pace.

Lascia un Commento