permalink

0

Mancate cure agli immigrati irregolari: la Regione intervenga

In riferimento a quanto denunciato dal Naga sulle mancate cure per gli immigrati irregolari negli ospedali milanesi, credo che la Regione debba avviare immediatamente una serie di controlli.

Il quadro che emerge dall’indagine condotta dall’associazione configura un’inefficienza inaccettabile del sistema sanitario regionale rispetto al codice di Straniero temporaneamente presente e, soprattutto, una violazione del diritto universale alla salute, in una Lombardia che vanta invece una storia e una tradizione di assistenza.

Qualsiasi ostacolo al rispetto effettivo della legge che garantisce a tutti la possibilità di curarsi va rimosso. Formigoni e Bresciani hanno il dovere di intervenire in tal senso, regolamentando anche a livello regionale l’accesso alle strutture sanitarie per i migranti senza permesso di soggiorno.

Sulla vicenda, il gruppo di Sinistra Ecologia e Libertà presenterà un’interrogazione in Commissione Sanità in modo che l’assessore alla partita riferisca sullo stato delle cose e sulle azioni che Regione Lombardia intende intraprendere alla luce degli inquietanti dati emersi, affinché sia assicurata a chiunque pari dignità di fronte alla malattia.

Lascia un Commento