permalink

1

Mobilità non è costruire

L’ostruzionismo sulla legge crescita ha prodotto un risultato importante: lo stralcio dell’articolo che implicava l’estensione delle concessioni autostradali a interventi insediativi esterni.
Una norma che avrebbe consentito di coprire i costi di nuove autostrade attraverso la realizzazione di complessi immobiliari lungo il suo percorso, con gli effetti devastanti che ben si possono comprendere.

Se in Lombardia, tuttora, manca un piano strategico della mobilità capace di dare una visione d’insieme delle singole opere, è certo che con tale provvedimento si sarebbero usate la mobilità e le nuove autostrade (Bre.Be.Mi in testa) come grimaldello per un’ulteriore cementificazione del territorio.

Si tratta di un primo passo positivo, ben sapendo che, come preannunciato dallo stesso Assessore Cattaneo e per la quarta volta in pochi anni, il centrodestra tornerà nuovamente alla carica con un progetto di legge ad hoc.
Insomma una partita che andrà giocata ancora nei prossimi mesi, ma che ci vede in campo con grande determinazione.

1 Comment

  1. Buongiorno Chiara, mi chiamo Giorgio Ciarallo.
    faccio l’architetto/urbanista. La lettura di questo tuo commento mi ha portato a scriverti. In breve, la situazione è peggiore (purtroppo) di ciò che scrivi:
    - Piani fatti negli ’80-’90 (con demagogica idea di crescita infinita), vengono ORA attuati prima dell’approvazione dei PGT;
    - Questi piani prevedevano un numero enorme di costruzioni, in tutta l’area milanese;
    - I Comuni danno attuazione per prendere oneri (ora utilizzabili per spesa corrente!);
    - I grandi gruppi privati costruiscono (anche in perdita!) per avere leva con le banche, per sanarsi i debiti finanziari;
    - Spesso i finanziamenti non sono così chiari…
    Ti scrivo perché questa è la situazione che sto riscontrando in molti comuni. Di Garbagnate Mil.se (speculazione su residenza e un Centro Commerciale) ne è al corrente Giulio Cavalli, penso per tramite di Franco Maggioni.
    Vi chiedo se, a livello regionale, è possibile dare un occhio più approfondito a queste situazioni.
    PS: il fratello di Cattaneo è un costruttore…
    Ti ringrazio. A presto
    Giorgio

Lascia un Commento