permalink

1

Nastri, bluff e candidati figli di…

Si sa. Se la vita è tutto un quiz, la campagna elettorale è tutto un bluff: si promettono cose impossibili e si inaugurano opere già funzionanti da anni o che non verranno costruite mai.
Così è anche per la nostra ridente regione dove il taglio dei nastri è in questi giorni l’attività principale di Formigoni.

Eppure a volte i bluff vengono scoperti prima delle elezioni: è il caso del nuovo Malpensa Express. Inaugurato sabato. Ma già ieri, primo giorno effettivo, erano in ritardo 28 corse su 32. E veniamo a sapere dal sindacato che sabato è andato tutto liscio solo perché sull’intera tratta erano stati cancellate 25 corse pendolari e si era viaggiato superando la velocità consentita…

Quando si dice l’efficienza meneghina!!!!

A proposito: apprendiamo oggi anche della candidatura al consiglio regionale del figlio di Bossi… Quando vince la meritocrazia…

1 Comment

Lascia un Commento