permalink

0

Oggi la condanna, ma da tempo diciamo basta agli imprenditori della paura

Condanna Lega

La legge oggi ha condannato gli imprenditori della paura.
Non c’è altra definizione per chi, come la Lega Nord, costruisce propaganda politica speculando sul dramma di profughi e richiedenti asilo. Questa sentenza chiarisce che le parole contano e che non si può usarle impunemente per creare un clima di odio e discriminazione.

Per tutta reazione, ora Roberto Maroni e Matteo Salvini via social fanno le povere vittime a casa loro. Non comprendendo, o forse comprendendolo fin troppo bene, che soffiare sul fuoco dei problemi è il modo migliore per aizzare lo scontento senza risolverli.

Penso che i cittadini si aspettino dalla politica risposte efficaci e anche umanità. Non certo le indegne, e illegittime, sparate leghiste contro donne, bambini e uomini in fuga da guerre e persecuzioni.

Lascia un Commento