permalink

0

Padania non olet

Dopo la spericolata operazione di Credieuronord, la banca padana, la Lega ci riprova con investimenti su fondi esteri a Cipro e in Tanzania.

Al di là della facile ironia, del resto è chiaro da molto che per la Lega “pecunia non olet” anche oltre le acque del Po, resta da chiedersi se questa può essere la destinazione del finanziamento pubblico ai partiti.

Un po’ controtendenza, noi pensiamo infatti che il finanziamento pubblico sia un atto di democrazia, che dovrebbe garantire pari opportunità tra partiti.

è questo l’uso che il partito di “Roma ladrona” fa del finanziamento pubblico pagato con le tasse di tutti gli italiani? e noi di Sel su questo punto non abbiamo nessuna intenzione di transigere.

Lascia un Commento