permalink

0

Paradossale il no del Comune di Milano ai manifesti della Lav

ManLav

Abbiamo appreso che l’Ufficio affissioni del Comune di Milano non ha concesso l’autorizzazione ai manifesti della campagna #bastasparare della Lav. Siccome la motivazione risiederebbe nel fatto che tali manifesti raffigurano immagini troppo cruente, vorremmo ricordare come a essere cruenta sia la caccia, non certo i manifesti che la contrastano. E che si limitano a rappresentare la verità: animali selvatici abbattuti dal colpo di un fucile.

Chiediamo quindi al Comune e al suo ufficio di ritornare sui propri passi rivedendo questa scelta paradossale.

Invitiamo inoltre i cittadini milanesi e lombardi a sostenere la proposta di legge della Lav per l’abolizione della caccia e per la difesa degli animali selvatici da un ‘hobby’ crudele che ne massacra circa 500 milioni all’anno e che spesso costa la vita anche agli uomini.

 

Chiara Cremonesi
Anita Pirovano

Lascia un Commento