permalink

0

Più rispetto per i pendolari

Pendolari

“È di oggi pomeriggio la notizia che la Giunta regionale ha deliberato un aumento sulle tariffe ferroviarie per un totale di oltre il 12%, scaricando così interamente i tagli del Governo sui pendolari lombardi anziché individuare soluzioni alternative.

In tutto ciò, è paradossale che l’assessore Cattaneo vanti come compensazioni positive dell’incremento dei costi a carico dei viaggiatori l’integrazione tariffaria e la promessa di un miglioramento sulla qualità del servizio e sulla pulizia dei treni, atti richiesti e dovuti da tempo”.

Ecco cosa scrivevo nel dicembre del 2010. 8 anni e le cose non son cambiate, con treni obsoleti e indecenti, linee inadeguate e la concezione del lavoratore pendolare come un mero numero da stipare in carrozze strapiene.

È ora di pesare a una Lombardia migliore, che sia una Lombardia diversa. Inieme a Lombardia Progressista – Sinistra per Gori portiamo al governo in centrosinistra, iniziamo a considerare i pendolari come persone e non come oggetti. Impegnamoci tutti perché Finalmente, si può!

Lascia un Commento