permalink

1

Primarie: Il PD non tolga ai milanesi la possibilità di scegliere

La candidatura a mezzo stampa della Presidente del Tribunale di Milano Livia Pomodoro per l’incarico di Sindaco evidenzia la ricchezza del tessuto sociale milanese. Saranno belle primarie quelle d’autunno con più storie, esperienze, professionalità messe a confronto per dare a Milano un governo e una prospettiva diversa dall’attuale. Idee che si incarnano in candidati e che si presentano al giudizio della città: un ottimo modo di avvicinare le elezioni amministrative 2011.

Così intendiamo noi le primarie: non un modo, come ha detto Filippo Penati, di indebolire un candidato vincente, ma al contrario di rafforzare candidato e coalizione.

Sinistra Ecologia Libertà è impegnata in questo percorso e da tempo sollecita le forze politiche, associative, i singoli a concretizzare il percorso costituente del nuovo, possibile, governo cittadino.

Giovedì 1 luglio alle ore 21, presso il circolo Arci Bellezza, “100 idee per le primarie, 100 idee per la città” sarà iniziativa con cui con cui SEL contribuirà concretamente a questo percorso.

1 Comment

  1. Basta guardare anche i dati.

    Le reali primarie tra le forze di sinistra e di centro-sinistra sono state fatte in Puglia ed è anche sfruttando questo vendo di vittoria che il Governatore della Puglia è stato riconfermato.

    Rifiutare le primarie, ora come ora, mi sembra decisamente un auto-gol e credo insinui nei votanti il dubbio che il rifiuto derivi dalla paura di perderle.

    Siamo nel 2010 e le primarie sono il miglior modo per scegliere una candidatura. Se poi si vuole continuare con le logiche di un partito che impone dall’alto senza accettare suggerimenti dal basso, alzo le mani e rimango ancora più deluso.

    So che SEL è per le primarie, così come altre forze della Sinistra.
    Il problema è che il PD borbotta, dice mezze parole, tentenna e non prende una chiara posizione.
    Che strano.

    Luca Gariboldi

Lascia un Commento