permalink

2

Quale pace

400px-Gay_flag_nice.svg

Secondo Benedetto XVI i matrimoni gay sono una ferita grave alla giustizia e alla pace.

Non dice però che sono una minaccia alla pace anche le leggi su eutanasia e aborto, così come chiedere più spazio per l’obiezione di coscienza (come se già non ce ne fosse abbastanza).

Io mi chiedo quale idea di pace ci sia nella negazione dei diritti della persona, nel divieto a scegliere chi amare, come dare la vita e come morire.

La mia idea di pace è esattamente il contrario: sta nella promozione dei diritti di tutti, indipendentemente dalla fede religiosa o dall’orientamento sessuale.  Sta nel rispetto delle scelte individuali legate alla vita e alla morte.

Non è un caso che la bandiera arcobaleno, con pochissime differenze, sia contemporaneamente il simbolo del movimento LGBT e la bandiera della pace.

2 Comments

  1. Infatti, non si capisce di quale pace si parli. Inoltre due persone che, amandosi, desiderano costruire una coppia o una famiglia prendendosi impegni reciproci in modo serio (diritti e doveri) non possono proprio essere considerate minaccia alla pace, ma anzi vanno viste come una sana propulsione alla coesione sociale e quindi migliore qualità della vita per tutti. L’egemonia di chi vuole imporre agli altri i propri dogmi è la vera minaccia alla pace.

Lascia un Commento