permalink

1

Quello che non c’è

Il centrosinistra vince praticamente ovunque, soprattutto in Lombardia, ma resta una sensazione di amaro in bocca, di qualcosa che sfugge, qualcosa che e’ mancato.
Sul Corriere di oggi Giangiacomo Schiavi scrive che gli elettori hanno visto nella coalizione e nei sindaci del centrosinistra l’”usato sicuro” e si sono fidati.
Ecco, vogliamo di piu’, vogliamo costruire la vera novita’, vogliamo scompaginare le carte e parlare anche ai tanti che si son astenuti e non hanno piu’ fiducia nella politica. Ce la possiamo fare se abbandoniamo le paure, i vecchi riti e puntiamo su partecipazione e vero rinnovamento.

1 Comment

  1. avverto anche io la sensazione che ..manchi qualcosa.Qualcosa di grosso,di nuovo e di antico insieme:essere portatori di un che di nuovo e giusto ,e che si esprime anche con parole antiche:libertà,fraternità,eguaglianza.E ci aggiunge:rispetto dell’ambiente e degli altri viventi il piccolo pianeta.E ancora:rispetto del tempo di vita e di cura.

    Penso che non abbiamo una cosa ,però:”tempo da perdere”.Ora è tutto aperto,abbiamo il dovere,se ne abbiamo la capacità,di costruire ora le risposte,o potrebbero sorgere mostri che neppure immaginiamo.,come altre volte in Europa.
    Godot,non è mai arrivato.
    Noi tuttavia,ci siamo alzati dalla panchina e ora dobbiamo cominciare a correre.

Lascia un Commento