permalink

0

Regione Lombardia: le politiche internazionali ridotte a gossip

Nicole Minetti “svolge un importante e apprezzato lavoro con tutti gli ospiti internazionali della Regione”. È Silvio Berlusconi in persona a informarci, durante l’ormai famosa telefonata in diretta a L’Infedele, del ruolo della consigliera in Regione Lombardia. Del resto in diverse interviste, lei stessa spiega come uno dei suoi compiti al pirellone sia quello di ricevere le delegazioni straniere. Solo pochi giorni fa – sempre secondo le sue stesse parole – avrebbe accolto alcuni Senatori statunitensi, i quali le avrebbero chiesto un po’ di tutto, mostrandosi soprattutto incuriositi dalla relazione tra George Clooney ed Elisabetta Canalis. Occorre riconoscere che si tratta di un tema strettamente politico che ha una rilevanza del tutto particolare nell’ambito delle relazioni estere di Regione Lombardia. È quantomeno irrituale nei confronti del Consiglio che mai sia stata data comunicazione ufficiale sull’attribuzione alla consigliera Minetti di tali specifiche funzioni, che ci risulta siano svolte dall’Ufficio di Presidenza, come consolidato anche dalla prassi. E’ per questo motivo che ho presentato un’interrogazione urgente al presidente Boni e al presidente Formigoni. Sarebbe utile per il Consiglio Regionale sapere quali attività Nicole Minetti stia svolgendo per Esso, se hanno carattere di permanenza e continuità, se sono state, e in che modo, formalizzate. Sarebbe utile per il Consiglio Regionale sapere qual è il quadro delle relazioni internazionali della Regione Lombardia. Sarebbe utile sapere, nel caso, quali valutazioni di competenza su temi come la cooperazione, le politiche industriali e commerciali siano state fatte o se si ritengano qualificabili a supporto dell’attività internazionale eventuali funzioni di mera presenza. Sarebbe utile, per una volta almeno, che su tale questione, a domande precise corrispondano risposte puntuali e circostanziate.

Lascia un Commento