permalink

0

Regione Lombardia un po’ più vicina ai cittadini

L’Aula vota e impegna un assessore a uno stanziamento straordinario.
Da lì in avanti, fino ad oggi, nessuno poteva verificare che l’assessore desse realmente seguito alla decisione.
Grazie a un ordine del giorno presentato oggi il Consiglio potrà verificare che effettivamente ciò avvenga.

L’Ufficio di Presidenza dovrà infatti attivare una funzione di monitoraggio sugli adempimenti che conseguono all’approvazione di mozioni, risoluzioni e odg.

Perché, a fronte della significativa produzione di documenti di indirizzo da parte del Consiglio, che spesso occupano anche intere sedute e che rappresentano un anello fondamentale del rapporto tra eletti ed elettori, di fatto mancavano forme o strumenti con i quali assicurare che ad essi seguissero poi azioni concrete da parte dell’esecutivo.

Credo invece che la puntuale verifica della traduzione in opera delle linee definite e assunte dal Consiglio Regionale debba far parte della sua attività ordinaria, anche sulla base del suo Regolamento generale.

Per questo è stato presentato l’odg e mi ritengo soddisfatta per la sua approvazione. E’ una cosa forse piccola, ma che segna un passo significativo nella direzione generale di un maggiore rispetto delle prerogative proprie del Consiglio, spesso mortificate da un Presidente poco partecipe e da una Giunta che tende a far da sé

Lascia un Commento