permalink

0

Sedriano sciolto per Mafia. Primo caso in Lombardia

Da tempo denunciamo il fatto che le infiltrazioni criminali in Lombardia hanno raggiunto livelli preoccupanti. Da tempo diciamo che gran parte della politica ha finto di non vedere quello che stava accadendo per ragioni di propaganda (del resto, come fai a vantarti dell’eccellenza lombarda o del mito del Nord quando in realtà ci sono economie e istituzioni corrotte e infiltrate?).

Ora è successo: abbiamo anche in Lombardia un comune sciolto per mafia. Si tratta di Sedriano, nel milanese, sciolto “al fine di consentire le operazioni di risanamento delle istituzioni locali, nelle quali sono state riscontrate forme di condizionamento della vita amministrativa da parte della criminalità organizzata”. Lo scioglimento pone fine al mandato del sindaco Alfredo Celeste (Pdl), eletto nel 2009 e attualmente indagato per corruzione nell’ambito dell’inchiesta sul voto di scambio che ha portato in carcere anche l’ex assessore regionale Domenico Zambetti.

Riporto qui  il comunicato di Sel Milano.

Lascia un Commento