permalink

0

Semplificazione: una legge omnibus che produce danni

Dritto

Questa legge, quella di semplificazione alla quale ho votato contro, blindata dal presidente Maroni con voto palese per evitare di rendere evidenti le fibrillazioni della sua maggioranza, è di semplificazione soltanto nel titolo. Mentre nei contenuti produce non pochi danni. Primo su tutti, oltre all’inutile referendum per l’autonomia che potrà addirittura tenersi a Consiglio già sciolto, l’ennesima dotazione finanziaria alla Fondazione regionale per la ricerca biomedica di Nerviano che potremmo definire l’Alitalia lombarda per l’eterna crisi di liquidità, i tanti problemi mai gestiti seriamente e le continue iniezioni di fondi pubblici.

La situazione del Centro andrebbe una volta per tutte affrontata  in modo strutturale sia dal punto di vista dell’occupazione che del funzionamento, non attraverso sostanziosi finanziamenti periodici di fatto sottratti ad altri obiettivi e progetti in un settore così importante. E tantomeno dentro a un provvedimento che nulla c’entra con il tema. Così si fa tutt’altro che il bene della ricerca lombarda.

Altri aspetti critici riguardano una liberalizzazione su norme relative alla caccia, in particolare maglie più larghe nell’addestramento dei cani, e alcune modifiche sulla legge 12 che vanno a rimuovere presunte rigidità, in modo francamente incomprensibile visto che in questi anni si è potuto costruire di tutto e di più, con ulteriore riduzione di garanzie rispetto all’interesse pubblico

Lascia un Commento