permalink

0

Spazi pubblici ai fascisti? No.

fasci

Mi fa piacere che la giunta condanni quanto finora accaduto in via Palmieri 1 a Milano, nei locali assegnati attraverso un’associazione prestanome a Forza Nuova (la foto che vedete è quella di un vergognoso striscione che lì è stato esposto). E anche che preveda di procedere con un’attività ispettiva se gli accertamenti e le diffide di Aler non dovessero avere seguito. Ma il punto è che non servono ulteriori prove: una quantità enorme di materiale, da volantini a siti internet, indica quello spazio come sede del movimento dell’estrema destra. E noi ora ci aspettiamo che la Regione sia conseguente a quanto sostenuto oggi in Aula dall’assessore Sala e nei giorni scorsi dal presidente Maroni. E che lo sia da subito. Perché, tra verifiche e rinvii, intanto sono già passati più di quattro anni da quando un alloggio pubblico è stato affittato a un’organizzazione estremista

Lascia un Commento