permalink

0

Sulla lista unica della sinistra

La proposta di Vittorio Agnoletto, lanciata dalle pagine del Corriere della Sera di oggi, di una lista unica della sinistra mi ha indubbiamente sorpresa, soprattutto stante la richiesta a lavorare sui contenuti e non sulle formule elettorali espressa nelle settimane precedenti alle primarie dallo stesso Andrea Di Stefano, cui questa lista dovrebbe riferirsi.

Sono sorpresa, ma allo stesso tempo convinta che ci si possa nuovamente incontrare per parlare di programmi, così che i temi e le proposte comuni diventino bene comune di tutta la coalizione.

Ringrazio naturalmente Agnoletto per la proposta e per la sua conversione alla necessità di una sinistra nuova che operi all’interno del centrosinistra, idea che Sinistra Ecologia Libertà, a differenza di altri, sostiene ormai da anni in maniera tuttaltro che schizofrenica.

Ora è il momento di lavorare per costruire una coalizione che possa cambiare la Lombardia davvero.

Lascia un Commento