Permalink

0

L’immagine delle donne in pubblicità è molte volte umiliante.
In questo caso si è toccato uno dei punti più bassi, in un campionario di già infima qualità. Nel giorno della scomparsa di Nilde Iotti vale bene la pena di dirlo.