permalink

0

Trasporti: sulle tariffe la Regione non c’è

La proposta di riforma del trasporto pubblico locale contiene molte cose diverse e sarà necessario un serio lavoro in Commissione.
La prima annotazione è sul metodo: stupisce il fatto che per una riforma di sistema la Giunta regionale non abbia avuto l’avvertenza, ma anche la correttezza, di confrontarsi con il Comune di Milano, soggetto notoriamente non piccolo nelle politiche del trasporto pubblico lombardo.

Nel merito, poi, occorrerà riesaminare con attenzione il tema della determinazione delle tariffe e del rapporto con i comuni.
In particolare andrà rivisto l’articolo che stabilisce una sorta di adeguamento automatico delle tariffe in conseguenza ai tagli del Fondo nazionale: su questo non ci siamo.

Sarà bene, inoltre, valutare attentamente alcune previsioni sotto il profilo ambientale e della qualità della vita urbana, come nel caso del trasporto elicotteristico, che a Milano e nella sua area metropolitana ha già dato vita a numerose azioni di protesta da parte dei cittadini: un conto è il trasporto di emergenza (Pronto Soccorso, Protezione Civile, ordine pubblico in genere), altro è immaginare che possa trattarsi di uno dei tanti tipi di servizio di trasporto pubblico.

Lascia un Commento