permalink

0

Una disabile normalità

Nulla come i tagli all’assistenza ai disabili dà la cifra di quale progetto abbiano Pdl e Lega per fare uscire il Paese dalla crisi: o meglio di quale non-progetto.
È una logica del si salvi chi può – i più forti quindi – e per cui i più deboli sono lasciati a loro stessi o, se va bene, alla buona volontà del terzo settore.

Ce lo ricorda la Federazione italiana per il superamento handicap che ieri in Piazza del Popolo a Roma ha denunciato i tagli voluti dal Governo per una cifra complessiva tra i 20 e i 40 miliardi (avete letto bene miliardi) di euro e che sta svolgendo tutt’ora un’importante opera di pressione, cui da qui è possibile dare una piccola mano, e che vedrà ulteriori iniziative sabato e domenica

Ma ce lo ricorda anche quello che sta succedendo in Lombardia, in cui assistiamo a un incredibile scaricabarile tra Regione e Provincia di Milano sulle spalle degli studenti disabili cui viene tolta l’assistenza motoria ed educativa.

Un vecchio adagio direbbe deboli con forti e forti con i deboli.

Lascia un Commento