permalink

0

Verso le elezioni regionali serve un progetto condiviso di buona politica

Elezioni regionali

Il risultato delle elezioni amministrative richiede alle forze progressiste di schiacciare il tasto reset. Se vogliamo vincere in Lombardia e battere la destra dopo 23 anni, occorre mettere a punto una proposta che sappia rimotivare l’entusiasmo e la partecipazione dei cittadini, dando voce alla necessità di cambiamento in una regione in cui la politica, come l’aria, è asfittica da tempo.

Serve un progetto che metta in campo buona politica e una rottura inequivocabile rispetto alle larghe intese e all’autoreferenzialità della politica romana. Un progetto che non può partire dalle candidature e che deve prevedere un reale ampio coinvolgimento dei lombardi nella sua definizione.

Per questo accogliamo con interesse la disponibilità di Giorgio Gori, o di altri che volessero farsi avanti, consapevoli che non bastano nomi pure autorevoli se non si introducono forti discontinuità e meccanismi di partecipazione, come  hanno chiesto a gran voce i cittadini in questa tornata elettorale.

Lascia un Commento